R E C L A I M | call for artist 2020

[:it]

CHEAP lancia nel 2020 la sua ottava CALL for ARTIST rivolta non solo a street artist ma
anche a chi si occupa di grafica, fotografia, illustrazione ed arte visiva in generale. I lavori
che arriveranno in formato digitale, verranno stampati e installati a paste up sulle
bacheche del circuito CHEAP On Board nel centro di Bologna.

La CALL for ARTIST è sempre stata per CHEAP un elemento centrale del suo percorso: consente
ibridazione dei linguaggi, abbatte le frontiere geografiche, costruisce un discorso collettivo,
indaga tematiche attuali a partire dal basso, tenta di ricomporre i singoli discorsi in una
narrazione collettiva.

__________________________________________________________________________

 

Rivendicare qualcosa che ti è stato tolto. Precluso. Qualcosa che è tuo. Sulla base di un diritto. O di un desiderio.

Oggi vi chiediamo a che cosa pensate di avere diritto, che cosa pensate vi sia stato negato.

Vi invitiamo a domandarvi chi decide dei vostri corpi, a chi credete appartenga il vostro tempo.

Vi sfidiamo a riconoscere il privilegio, soprattutto quando si tratta del vostro.

Vi chiediamo se camminate mai da sole di notte – e quante volte avete rinunciato a percorrere le strade in un tempo che, nemmeno troppo implicitamente, ci viene precluso.

Vi spingiamo ad esplorare i confini della vostra cittadinanza.

Per capire chi ha diritto alla città – a costruirla, a fruirne e a cambiarla.

Per sondare l’esistenza di un diritto di appartenenza – un diritto che prescinda la proprietà.

Per scoprire se la città è un rifugio – e in questo caso, chi ha diritto a rifugiarvisi.

RECLAIM è il tema della call for artist 2020.

Avete carta bianca: nello spazio di un poster, evocate l’immaginario della vostra rivendicazione e manifestate la vostra presenza.

Protestate, contestate, reclamate un diritto.

Affermate, chiedete per avere, attribuitevi la responsabilità di un cambiamento.

Opponetevi, ridefinite e tornate ad essere partecipi.

Avete carta bianca: RECLAIM your poster.

_______________________________________________________________________________

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

La Call è aperta a tutti coloro che vogliono proporre progetti di Poster Art. La partecipazione, gratuita, può avvenire singolarmente o in gruppo; i collettivi verranno comunque considerati come persone singole.
Modalità di partecipazione e termini di consegna
Ciascun candidato o gruppo può partecipare proponendo da uno a tre opere (poster), che devono pervenire all’organizzazione del Festival entro e non oltre le 24.00 (ora italiana) del 24 maggio 2020.
Al link qui sotto è scaricabile una cartella contenente:
1- il modulo di adesione
2- i file preimpostati all’interno del quale inserire la propria opera.
Scarica la cartella materiale call CHEAP 2020
I lavori devono essere inseriti – insieme al modulo d’adesione compilato e firmato, in una cartella nominata con il nome e cognome del singolo artista o del collettivo e inviati a artisti@cheapfestival.it con una semplice email o attraverso un programma di file sharing. Si prega di specificare il nome d’arte in caso ci sia, nel modulo d’adesione e nel nome della cartella.
Specifiche tecniche dei progetti
Le opere possono essere realizzate con le seguenti tecniche: grafica vettoriale, illustrazione, fotografia, collage.
Ciascun partecipante può inviare da 1 a 3 poster (opere). I poster devono essere tassativamente in bianco e nero (tutta la scala di grigi compresa). Ciascun file deve pervenire in formato .pdf o .jpg.
Le dimensioni finali dei poster devono essere tassativamente 70×100 cm (verticale) oppure 100×70 cm (orizzontale). La risoluzione del file 300 dpi.
Nella cartella Materiali Call CHEAP 2020 troverete due file già di misura 70×100 cm e 100×70 cm in formato .psd. Usate questi due file per il vostro poster verticale o orizzontale. I file hanno già all’interno un livello bloccato nominato CHEAP, che non deve essere cancellato o coperto e un livello dove inserire il vostro nome.
Vi basterà inserire sopra al livello grigio nominato IMMAGINE il vostro lavoro e scrivere nome e cognome o nome d’arte, nel livello testo chiamato NOME/NAME, UNIRE TUTTI I LIVELLI, poi salvare il file in formato .pdf o .jpg e nominarlo come da esempio: NOME, NUMERO FILE, MISURE.
mario_rossi_01_70x100 (nel caso il formato sia in verticale)
mario_rossi_02_100x70 (nel caso il formato sia in orizzontale)

ESCLUSIONE

I progetti verranno esclusi se perverranno oltre i termini di consegna e/o se non saranno conformi alle specifiche tecniche richieste.

PROGETTI SELEZIONATI

I progetti selezionati saranno resi noti entro 30 giorni dal termine di chiusura dell’open call, attraverso la pubblicazione del nome dell’autore in un’apposita sezione del sito www.cheapfestival.it.
Utilizzo dei progetti selezionati
I progetti selezionati verranno stampati a spese dell’organizzazione del Festival e affissi in alcune aree urbane della città di Bologna durante i giorni di svolgimento del Festival stesso.

DIRITTI

Gli autori dei singoli progetti sono gli esclusivi titolari dei relativi diritti di proprietà delle opere, della cui originalità si fanno garanti. Partecipando alla open call, gli autori accettano inoltre implicitamente le regole della call stessa, ossia l’esposizione temporanea delle opere all’interno degli spazi urbani e l’utilizzo delle stesse da parte dell’organizzazione per la promozione delle attività non commerciali dell’associazione CHEAP.
Per ulteriori informazioni, puoi scrivere a: artisti@cheapfestival.it[:en]

In 2020 CHEAP is issuing its 8th CALL for ARTISTS, targeting not only street artists but anyone involved in graphic design, photography, illustration and visual art more generally. The pieces applicants send in a digital format will be printed and pasted up on the CHEAP On Board circuit of bulletin boards in downtown Bologna.

For CHEAP, this open call has always represented a key element of its identity: it enables the hybridization of languages, breaks down geographical borders, launches a collective discussion, investigates contemporary issues from the bottom up and seeks to reassemble individual statements into a collective narrative.

Reclaim something that was taken from you. Forbidden. Something that’s yours.
Based on a right. Or a desire.
Today we are asking you, what do you think you’re entitled to? What do you think you
have been denied?
We invite you to question who decides about your bodies, who you believe owns your
time.
We challenge you to acknowledge privilege, especially when it is yours.
We ask if you ever walk alone at night – and how many times you have given up on
walking the streets at times when they are not even all that subtly barred to us.
We urge you to explore the boundaries of your citizenship.
To understand who is entitled to the city – to build it, use it and transform it.
To explore a right of belonging – a right that exists regardless of ownership.
To discover if the city is a refuge – and if so, who has the right to take shelter there.
RECLAIM is the theme for our 2020 call for artists.
You have carte blanche: evoke the imaginary of your claim in the space of a poster
and assert your presence.
Protest, contest, claim a right.
Contend, ask for something, take responsibility for change.
Oppose, redefine, wade back into the thick of it.
You have carte blanche: RECLAIM your poster.
CONDITIONS FOR PARTICIPATION
The call is open to anyone who would like to propose a poster art project. It is free to participate and applicants can take part individually or as a group; collectives will be treated as individual persons.
HOW TO PARTICIPATE AND APPLICATION DEADLINE
Each individual or group may propose up to three projects, which must be received by the Festival organizers no later than midnight (Italian time) on May the 24th, 2020. The artwork must be inserted (together with a completed and signed Registration Form, which can be downloaded from the website in a folder with the name of the individual artist or collective. The folder should be sent to artisti@cheapfestival.it using regular email or a file sharing program.
If you use an artist name, please indicate it on the registration form and in the name of the folder.
TECHNICAL SPECIFICATIONS FOR THE PROJECTS
The pieces can be created using any of the following techniques: vector graphics, illustration, photography and/or collage. Each applicant is welcome to send up to 3 posters (pieces). The posters must be exclusively in black and white (including the entire grey scale). All files must be in .pdf or .jpg format. The poster must be a maximum of 70×100 cm (vertical) or 100×70 cm (horizontal) with a minimum resolution of 300 dpi. Each file must be named as follows: number of the image, name of the artist, measurements.
01_mario_rossi_70x100 (for vertical formats)
01_mario_rossi_100x70 (for horizontal formats)
YOU CAN PASTE YOUR IMAGES INTO THESE FILES
To help you, there is a folder (PSD_POSTER) you can download HERE containing two files that are already sized 70x100cm and 100x70cm, in .psd format.
USE THESE TWO FILES AS TEMPLATES for your vertical or horizontal posters.
All you need to do is paste your piece onto the grey layer named IMMAGINE and write your first and last name or artist name in the text layer named NOME/NAME, then save the file as a .pdf or .jpg and name it as indicated above.
These files include a locked layer named CHEAP, please do not delete or cover this layer.
SELECTION
The organizers of CHEAP reserve the right to select pieces that display originality as well as marked aesthetic and communicative qualities.
EXCLUSION
Any pieces received after the deadline and/or that fail to follow the technical specifications outlined above will be excluded.
SELECTED PROJECTS
The festival will announce which projects have been selected within 30 days of the end of the open call by publishing the names of selected artists in a special section of the www.cheapfestival.it site.
USE OF SELECTED PROJECTS
The selected projects will be printed at the Festival’s expense and hung up in specific parts of the city of Bologna for the duration of the Festival.
RIGHTS
The authors of individual projects are the exclusive holders of ownership rights associated with the artwork, the originality of which they personally vouch for. By participating in the open call, the artists also implicitly agree to the rules of the call, specifically, that the artwork will be temporary displayed in an urban space and used by the organizers to promote the non-profit activities of the CHEAP association.
For additional information, please write to artisti@cheapfestival.it
 
 [:]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *