L’illustrazione Italiana allo Scoperto | CHEAP per Autori di Immagini

Bologna porta allo scoperto il talento dell’illustrazione italiana contemporanea: grazie alla collaborazione con CHEAP Festival, l’Associazione Autori di Immagini presenta per le vie di Bologna 26 immagini che trovi di solito racchiuse in libri, fumetti, riviste, quotidiani o pubblicità. Sono illustrazioni realizzate da artisti professionisti e studenti, che si sono guadagnati il marchio d’eccellenza di AI Annual 2020, il
contest e la pubblicazione, dedicate all’illustrazione prodotta in o per l’Italia.

Passeggiando per le strade di via San Giacomo e Viale Masini ci si addentra nel
panorama della comunicazione visiva italiana di oggi. Una grande occasione per il cittadino di
scoprire il lavoro di tanti autori che si sono distinti per stile, originalità, competenza artistica e
tecnica in questo concorso di livello nazionale e internazionale. Le opere esposte sono di: Marina
Marcolin, Marco Palena e Leonardo Puca, Candia Castellani, Daniele Afferni, Silvia Belli, Elisa
Bellotti, Federica Bordoni,Margherita Caspani, Tommaso Carozzi, Fernando Cobelo, Alessandro
Coppola, Chiara Fedele, Riccardo Guasco, Andrea Mongia, Sara Menon, Marcella Peluffo, Mattia
Pedrazzoli, Maria Cristina Pritelli, Lucio Ruvidotti, Elisa Seitzinger e Giulia Tomai.
Tra le affissioni notiamo il lavoro di Emiliano Ponzi – illustratore di fama internazionale e presidente
di giuria di Annual – realizzato per la copertina del libro Annual 2020. L’illustrazione raffigura
l’esplorazione e il percorso solitario verso l’eccellenza della professione.
Spicca l’opera intitolata ‘Kulm Hotel St Moritz’, illustrata da Marina Marcolin che si è aggiudicata il
prestigioso Premio Toppi del valore di 1000 euro. L’opera originale è realizzata ad acquerello,
inchiostro e gouache per Lodestar Anthology Magazine. La giuria le ha assegnato questo
importante riconoscimento, per premiare la composizione e la capacità tecnica dimostrata nel
riprodurre i riflessi nell’acqua.

 

CHEAP per Autori di Immagini | Annual 2020
La capacità di lavorare con tecniche di disegno tradizionali si nota anche nel lavoro personale
‘Novecento’ di Marco Palena, ispirato al libro di Alessandro Baricco. L’illustrazione originale è
realizzata in grafite, carboncino, pastello e portata a temine in digitale. Invece l’opera ‘Spazi da
Riempire’ del giovane studente Leonardo Puca, realizzata per un progetto personale all’interno del
suo percorso di studio al Politecnico di Milano, offre uno sguardo sul futuro dell’illustrazione
digitale. Il ritratto di Greta Thunberg di Candia Castellani nasceva come progetto personale, ma è
stato scoperto durante la giuria di Annual dall’art director Stefano Cipolla e premiato con il Premio
Senza Filtri e la pubblicazione all’interno di l’Espresso.

Il manifesto dell’illustratore Riccardo Guasco, realizzato in collaborazione con l’Associazione
CHEAP per la Stagione 2020 del Teatro Comunale di Bologna, richiama il classico tema dell’opera
di Madama Butterfly di Puccini, ma la porta in una dimensione estremamente attuale. Il poster
ritrova il suo spazio in un tabellone vicino al teatro, per cui era stato commissionato.

Tutte le opere premiate e le altre 260 illustrazioni selezionate nel concorso sono pubblicate nel
catalogo Annual 2020, un volume di 360 pagine, che può essere acquistato nella libreria Giannino
Stoppani, Via Francesco Rizzoli 1, 40124 Bologna.

 

le foto sono di Michele Lapini

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *