BVIO il progetto installativo di CHEAP dal 2 al 5 Febbraio a Bologna

BVIO | abbiamo finito i buoni sentimenti

uno spazio temporaneo di CHEAP realizzato con la complicità di moltə:
AIA – anonymous iranian artists / Motus / Muna Mussie / Jacopo Benassi /  Kinkaleri / Christina Maria Pfeifer / Fabiola Naldi / ZimmerFrei / R.Y.F. / Ivana Spinelli / Giorgina Pi / La Rivoluzione delle Seppie /  Maddalena Fragnito /  Silvia Fanti / Francesca Bono / Eva Geatti / Piersandra Di Matteo / Wissal Houbabi / Inside Porn / Porpora Marcasciano / Fiorenza Menni / Silvia Bottiroli /Francesco Costabile / Coco Riot / Collettivo Amigdala / Carolina Bianchi / Giovanni Attili / Lady Maru / Anna Rispoli / Sofa Queen / Simona Faraone / Francesco Papaleo / LO_MO

CHEAP apre uno spazio temporaneo nel centro della città in occasione della nuova edizione di Arte Fiera, dal 2 al 5 Febbraio.

Il temporary, situato all’interno di uno dei palazzi storici ed aperto al pubblico solo in questa occasione, ospiterà l’ambiente installativo BVIO, un progetto che vede la partecipazione di artistə internazionali della scena delle arti visive e performative.

A questa ristretta cerchia, CHEAP ha chiesto di partecipare a un gioco, di condividere qualche parola, qualche ossessione, qualche visione: rigorosamente, al buio.

 

Per accedere al temporary space è necessario aver compilato questo form online: non aspettare di essere davanti al cancello d’ingresso, fallo subito.

 

Palazzo Sassoli | ingresso da Vicolo Bolognetti 18 | Bologna

 

Giovedì 2 febbraio | 18 – 23

opening | ambiente sonoro a cura di NEU Radio | set Simona Faraone

 

Venerdì 3 Febbraio | 18 – 24

H 20 perfoming act | Brutal Casual | con Jacopo Benassi e Lady Maru

set | Sofa Queen |

 

Sabato 4 Febbraio | 18 – 24

set | Francesco Papaleo | bvio dark disco

 

Domenica 5 Febbraio | 16 – 22

talk | INQUIETE pratiche artistiche e conflittualità nello spazio pubblico

Sara Manfredi (CHEAP) in dialogo con Fabiola Naldi, Kinkaleri, Silvia Fanti

set | LO_MO | 18 – 20

live | R.Y.F. | 20

 

tutti i giorni | installazioni | visioni | generi di conforto | book + poster corner

ingresso | up to you | quello che vuoi, quello che puoi