CHEAP | CALL for ARTIST 2018 | gallery

CHEAP lancia nel 2018 la sua sesta CALL for ARTIST rivolta non solo a street artist ma anche a chi si occupa di grafica, fotografia, illustrazione ed arte visiva in generale. I lavori che arriveranno in formato digitale, verranno stampati e installati a paste up sulle bacheche del circuito CHEAP On Board nel centro di Bologna.

La call è sempre stata per CHEAP un elemento centrale del suo percorso: consente ibridazione dei linguaggi, abbatte le frontiere geografiche, costruisce un discorso collettivo, indaga tematiche attuali a partire dal basso, tenta di ricomporre i singoli discorsi in una narrazione collettiva.

CHEAP | CALL for ARTIST 2018

E questa volta vi sfidiamo con la suggestione FRAMMENTO / UNITA’ – parte e tutto, goccia e marea.

Così come ogni vostro singolo poster è frammento di una narrazione collettiva che è unità.

Ma anche come sono le nostre società, sempre più frammentate in singole atomizzazioni sociali, culturali, economiche. Sottoposte ad una parcellizzazione che avvertiamo come limite capace di innalzare confini e disegnare conflitti, in grado di contrapporre singole soggettivit° e di traformarle in elementi pronti alla collisione, poli carichi di tensioni negative, ricettacoli di violenza, occasioni di nichilismo. Individualismo, populismo, omologazione, isolamento sembrano essere le risposte più immediate e scontate.

CHEAP vuole sfidarvi a superare questa frammentazione e ad immaginare nuovi scenari di ricomposizione: deframmentate, ricomponete, ricostituite, dateci accesso a nuovi sistemi complessi.

Spiegateci cosa significa essere singoli in un contesto plurale, sperimentatevi come atomi all’interno di materia differente, date spazio alla possibilità di essere diversi ma pari, verificate che il tutto sia maggiore della somma delle parti.

Immaginate di perturbare i vostri sistemi, di rifiutarvi di essere lineari, di emergere come collettività, di riuscire ad autorganizzarvi – e di essere complessità.

A partire dalla vostra biografia, tracciate la trama di nuove narrazioni collettive. Pensatevi stormo e descrivete l´estetica del volo. Declinatevi come batteri e sperimentate la viralità della nuova colonia. Dimostrateci che è necessario essere gocce per poter essere marea.