CHEAP incontra GUERRILLA SPAM | giovedì 16 febbraio

E’ con grande piacere che abbiamo invitato Guerrilla SPAM a parlarci de “Alla mia nazione” il libro autoprodotto che raccoglie scritti, disegni e documenti inediti sulla realizzazione di un progetto collettivo tratto da una poesia di Pierpaolo Pasolini e conclusosi con un attacchinaggio abusivo per le strade di Torino.

Ne parleremo con gli autori giovedì 16 febbraio dalle 20.00 da Elastico fa/ART! Vi aspettiamo in via dell’Arcoveggio 49 per parlare come sempre di poster, carta, colla aggiungendo qualche pensiero sovversivo!
————————–

“Alla mia nazione” presenta una raccolta di documenti inediti, schizzi, disegni, dipinti, scritti e saggi che mostrano nella sua interezza un progetto nato da una poesia di Pier Paolo Pasolini, concluso nelle strade di Torino con l’affissione non autorizzata della trasposizione grafica di questi versi, attraverso gli abituali poster di Guerrilla Spam.

Il volume è suddiviso in quattro sezioni:

– “GENESI” raccoglie in ordine sparso i fogli di studio, gli schizzi e bozzetti, le citazioni artistiche e vari scritti o estratti di testi di Pier Paolo Pasolini utilizzati per la creazione del progetto.

– “APOCALISSE” presenta le opere che compongono il “Polittico della nazione” analizzate separatamente.

– “EPIFANIA VOLGARE” contiene un reportage fotografico parallelo sull’esposizione ufficiale delle opere in galleria e sull’affissione non autorizzata dei poster in strada.

– “SCRITTI” raccoglie i contributi di Alessandro Dal Lago, Serena Giordano, Claudia Corti, Simone Pallotta, Ufocinque, 108 e l’intervista di Ivana De Innocentis a Guerrilla Spam.
distribuzione

Il libro è disponibile:
– in versione stampata è in vendita presso alcune librerie indipendenti e gallerie d’arte italiane
– in versione pdf (integrale) scaricabile gratuitamente dal sito di Guerrilla Spam, al seguente link:
www.youblisher.com/p/1614107-ALLA-MIA-NAZIONE/

:: GUERRILLA SPAM ::
Guerrilla Spam nasce nel novembre 2010 a Firenze come spontanea azione non autorizzata di attacchinaggio negli spazi urbani, senza un nome e un intento definito.
Dal 2011 si susseguono numerosi lavori in strada in tutta Italia e all’estero, che mantengono un forte interesse per le tematiche sociali e per il rapporto tra individuo e spazio pubblico, prediligendo l’azione urbana illegale all’evento più ufficiale e autorizzato.
Nel 2012 viene pubblicato il libro autoprodotto “Tutto ciò che sai è falso”, disponibile anche online gratuitamente.
Dal 2013, per tre anni consecutivi, viene realizzata a Torino la “Shit Art Fair” un’esposizione non autorizzata che ha coinvolto più di quaranta artisti della scena italiana in un evento che ribadisce la sua estraneità verso le dinamiche tra- dizionali delle fiere d’arte.
Dal 2014 il lavoro non autorizzato in strada è affiancato da un’intensa presenza nelle scuole attraverso lezioni, dibattiti o laboratori, volti creare un contatto diretto con il pubblico. Hanno parlato di Guerrilla Spam giornali nazionali come “La Repubblica”, “Il Corriere della Sera” e internazionali come “The Economist”.
www.guerrillaspam.blogspot.com

CHEAP
www.cheapfestival.it

Come arrivare
– Auto / Moto / Bici: dalla Bolognina proseguire su via dell’Arcoveggio fino al civico 49 (lato destro); da via di Corticella girare in via Antonio Giuriolo poi a destra in via dell’Arcoveggio fino al civico 49 (lato destro). Dalla tangenziale è consigliata l’uscita 6, direzione centro.
– Bus: dal centro 11C fermata Virtus (davanti al cancello d’ingresso); col 27 scendere alla fermata Caserme Rosse e camminare circa 7 minuti a piedi in direzione Arcoveggio. Per info e orari il sito Tper www.tper.it/orari/linee